Intervista a…. Gioia Tenaglia

  • Ciao Gioia presentati ai nostri Rover e Scolte…

Mi chiamo Gioia Tenaglia ho 23 anni, e vivo a Pescara; nella vita cerco di costruirmi una strada per il mio futuro valorizzando i miei talenti per non rinunciare mai alle mie passioni. Presto servizio presso la bottega equo solidale “Semi della terra” a Montesilvano (Pe).

  • Comprare o ricevere un dono da una bottega equo solidale che valore ha?

“Il valore di un dono equo e solidale sta nella sua artigianalità , nell’eticità di pagare l’artigiano che realizza l’oggetto, il prezzo giusto e nella possibilità di far crescere le cooperative di artigiani e le loro famiglie con i vari progetti equo e solidali”. 

  • Ci sono ragazzi giovani che comprano doni da voi?SaleInZucca_2

“Sì, ma potrebbero essere di più”

  • Perchè?

“Perché sono ancora in pochi a conoscere il commercio equo e solidale e perché al giorno d’oggi i ragazzi sono sempre più circondati da molte pubblicità di tanti prodotti che vanno di moda, i negozi sono sempre di più e di conseguenza diminuisce l’interesse e la visibilità delle piccole realtà commerciali come quella della nostra bottega.”

SaleInZucca_3

  • Cosa pensano i ragazzi dei prodotti equo solidali?

“Non saprei cosa pensano in generale i ragazzi dei prodotti equo e solidali, posso solo dire che se alcuni vengono nella nostra bottega è perché sicuramente sono particolarmente sensibili al tema dello sfruttamento della mano d’opera ,perché credono ancora che con un piccolo gesto si possa fare qualcosa per combattere le multinazionali ed infine perché sono dei consumatori critici e responsabili.”

  • Anche tu sei un “dono” della e per la bottega, come vivi questa esperienza?

“L’esperienza del volontariato nella bottega “Semi della terra” per me è molto importante in quanto ho visto nascere e crescere la nostra cooperativa da quando ero piccola , grazie a mia madre che ne è la fondatrice e oggi la presidente. Mi piace stare in negozio e dedicandomi soprattutto alla cura della vetrina e dell’allestimento dei prodotti, sarei molto più contenta se vedessi la bottega sempre piena di persone. Inoltre è un’esperienza che non mi fa restare ferma a guardare i problemi dal mondo ma che mi permette di mettere in pratica alcune possibili soluzioni.”

Bianca Marinelli

Taggato con: , , , , , , ,