La guida sorride e canta anche nelle difficoltà

Nicoletta Orzes – Presidente Federale

La Legge si assume tutta intera, senza distinzione di articoli.

Ma per ciascuno c’è sempre almeno un articolo che sentiamo più “nostro” o che ci viene immediatamente richiamato dall’esempio di uno di coloro che condividono con noi l’avventura della vita e dello scoutismo.

E per me, questo è l’articolo della Legge di cui Stefania è stata altissima testimone.

La Guida che era in lei ha saputo condurre gli altri nel terreno insidioso della sua esperienza di malattia con la serenità, la speranza e la fiducia che una Provvidenza particolare aveva in mano la sua vita e la sua famiglia.

La Capo che era in lei ha saputo servire con forza e generosità fino all’ultimo.

Da medico, mi sono chiesta spesso dove stesse il “segreto” del suo saper sorridere ed essere forte.

Da Capo, mi sono sentita piccola di fronte al sua capacità profonda di obbedire sempre prontamente ad ogni nuova sfida della sua malattia, sapendo che la strada diventava sempre più in salita.

Mi chiedo, quante “donne di carattere” avrà contribuito a far crescere con il suo esempio?

Quanta strada con i piedi, col cuore, col sorriso, con la Fede ha fatto fare a chi ha avuto la Grazia di camminare con lei?

L’esperienza di vita, la dignità, il calore del sorriso e la generosità fanno di Stefania un esempio di vita e un dono altissimo che accompagna e dà forza e fa, anche nel dolore, sorridere con lei che sta guardando dall’Alto.

Grazie per la strada fatta insieme, Stefania!

 

 

 

 

Taggato con: , , , , ,